Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

“La violenza nelle relazioni intime: elaborazione dell’esperienza traumatica”

Giornata densa di contributi, immagini, esperienza e incontri quella tenutasi a Padova, lo scorso 11 aprile in occasione del convegno organizzato dall’Istituto hcc Kairòs per affrontare il tema della violenza: elemento che nasce, si esprime, si incarna nelle relazioni, in particolare intime, e che, nella relazione stessa, quella d’aiuto e terapeutica, può trovare la possibilità di “ripararsi”. 

I contributi dei diversi relatori hanno permesso un confronto (o meglio un incontro) tra modelli di lettura e cura delle esperienze di violenza e trauma: dalla prospettiva accademica e di ricerca in ambito evolutivo della Prof.ssa Simonelli, a quella bio-sistemica del Prof. Stupiggia fino a quella dell’intercorporeità proposta dal Prof. Giovanni Salonia. La giornata è continuata con l’approfondimento della tematica: a partire dalla presa in carico del maltrattante a cura del Dott. Anzallo, attraverso la presentazione di due casi clinici a cura delle psicoterapeute Dott.sse Rossetti e Pretalli fino alla discussione clinica a cura dei direttori Salonia e Conte con la collaborazione della Dott.ssa Amenta.

Da uno sfondo fatto di contenuti, immagini proiettate e storie di violenza narrate è emersa in figura la necessità comune di considerare come il funzionamento del corpo e dell’organismo si modifichino, talvolta irrimediabilmente, in relazione all’esperienza traumatica. In questo ambito, la GT offre una prospettiva fenomenologica-relazionale privilegiata nel cogliere ciò che il trauma ha creato nell’organismo, “quel blocco nel corpo che non riesce a liberarsi” (G. Salonia) e che si manifesta nel qui ed ora relazionale, ma anche nell’offrire all’individuo la possibilità di “riparare”, riappropriandosi del potere di prendersi dal terapeuta o dalla vita ciò che l’esperienza traumatica gli ha impedito.
Un momento di condivisione e incontro in una sala gremita di persone: un importante, nuovo e vissuto contatto con questo tema!

Dott.ssa Francesca Chieco, psicologa clinica e di comunità e psicoterapeuta, allieva didatta sede di Mestre (VE)

Corso ECM

Edizione Online del Corso in Psicopatologia in Gestalt Therapy

1° modulo: maggio 2021

ACCEDI AL PROGRAMMA COMPLETO

You have Successfully Subscribed!

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.