Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Nelle compulsioni espulsive il lavoro terapeutico va prevalentemente sulla funzione-personalità del sé: come il soggetto vive il sentire una determinata emozione? Come l’assimila? ‘Chi’ diventa dopo aver vissuto tale emozione? Nelle ossessioni espulsive il paziente si sente costretto a compiere dei gesti che hanno lo scopo di espellere i vissuti che il corpo ha avvertito. Mentre nei rituali o nei gesti di contenimento il soggetto ha la sensazione (anche se momentanea) di placarsi, nelle compulsioni espulsive la sua angoscia non si placa, anzi sembra aumentare man mano che il gesto si ripete, e finisce solo perché si è esausti. L’intervento terapeutico, quindi, non punterà tanto ad amplificare nel corpo del paziente l’esperienza delle emozioni (che sono comunque presenti), quanto piuttosto a ristrutturare la valutazione corporea e cognitiva delle emozioni stesse. Il corpo del compulsivo espulsivo va placato perché vive come esperienza di base l’agitazione, il bisogno di buttare via qualcosa che lo fa sentire in pericolo.

Giovanni Salonia
I nostri libri sono disponibili per l'acquisto online!

I nostri libri sono disponibili per l'acquisto online!

SCOPRI LA COLLANA

You have Successfully Subscribed!

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.