Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

La vita del bambino comincia nell’attesa. Poiché il neonato non ha la capacità di soddisfare i propri bisogni, egli dipende dal latte della madre e dalle sensazioni che gli sa infondere chi si prende cura di lui e lo aiuta a crescere. Oltre al latte, il bambino succhia dalla madre anche le emozioni profonde, il senso di benessere e il suo ‘esserci’ interamente nelle cure del corpo. Se le emozioni sono buone, tale sarà pure il latte, ma se la madre è ansiosa, il bambino insieme al latte berrà anche l’ansia che gli impedirà di saziarsi fino in fondo. Se l’atteggiamento della madre che allatta è brusco e non scorre fluidamente, il bambino percepirà il malessere da come viene sollevato, da come viene attaccato al seno, da come viene toccato, e percepirà inoltre se il tono della madre è amorevole oppure distaccato e nervoso. Nel caso di assenza di calma e serenità, tali segnali saranno percepiti come negativi, cioè letteralmente ‘non buoni’. Il latte che il bambino andrà succhiando diventerà anch’esso amaro e confusivo. Ciò lo porterà a chiedere sempre più latte ma non riuscirà mai tuttavia a saziarsi pienamente. Con il passar del tempo, poi, questo schema si potrà ripresentare, inducendo il bambino ad una richiesta continua e stressante.
Dada Iacono e Ghery Maltese

Il numero 8 della Rivista GTK è disponibile online!

SCOPRI GTK8

You have Successfully Subscribed!

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.