Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

A noi è data solo la possibilità di indicare la direzione e regolare il ritmo del procedere. In questo senso, si può affermare che ogni presente ha un germe di futuro che si esprime nel ‘prossimo passo’ ed è, in realtà, l’unico futuro possibile e l’unico modo concreto di costruire il futuro. Se, quindi, il progettare non si lega in modo intimo e consequenziale con il concreto presente,  il futuro  perde la sua definizione di ‘tempo’ e diventa fuga dal futuro, smarrimento della direzione: la freccia sfreccia ma non raggiunge il bersaglio.  
E il passato? Come possiamo unirlo al presente? Cominciamo con un esempio. Se in una dinamica di gruppo una persona dice a me conduttore: ‘vorrei  parlare del mio rapporto con mio padre quando ero piccola’, io mi chiedo: ‘che senso ha nel now-for-next (nel suo presente-in-movimento) questa richiesta? Forse vuole avvicinarsi a me, raggiungermi  ma non sa come  perché si sente bloccata dallo schema  appreso nella relazione con il padre. In altre parole, vuole prima capire ed elaborare i temi relazionali rimasti problematici  nella sua storia di figlia per potersi avvicinare  ad un’altra figura di uomo adulto che si prende cura. Infatti, abitualmente in queste situazioni, dopo che la persona ha chiarito il rapporto antico con suo padre, prende coscienza che vuole raggiungere il leader: può guardarmi con maggiore audacia e, forse, compiere quel gesto (verbale e non verbale) che dentro di lei era maturato ma lei non riusciva a portare avanti. 

Tratto da: Giovanni Salonia, Il passato tra nostalgia e Kairòs.

Il numero 8 della Rivista GTK è disponibile online!

SCOPRI GTK8

You have Successfully Subscribed!

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.