Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Il dialogo terapeutico fenomenologico prende le mosse dall’empatia – requisito necessario ma non sufficiente – nelle sue varie declinazioni  e perviene al ‘confine di contatto’, ossia alla traità terapeutica della Gestalt Therapy. La fenomenologia richiede un cambio radicale di paradigma, come già affermava Husserl: «Forse, verrà dimostrato che l’atteggiamento fenomenologico totale e l’epoché che ne fa parte sono chiamati per loro essenza a produrre prima di tutto un cambiamento personale che dovrebbe essere paragonato in una prima analisi con una conversione religiosa, ma che di più ancora porta con sé il senso della più grande metamorfosi esistenziale che sia stata affidata all’umanità in quanto tale».
‘I sacerdoti del dialogo’ – i terapeuti – sono chiamati per primi ad una conversione fenomenologica non solo nella comprensione di cosa vive il paziente, ma anche (e soprattutto) nel loro sentire in maniera aperta e sorgiva quel che accade al confine di contatto con il paziente. Potremmo chiamarla traità terapeutica.
Giovanni Salonia

I nostri libri sono disponibili per l'acquisto online!

I nostri libri sono disponibili per l'acquisto online!

SCOPRI LA COLLANA

You have Successfully Subscribed!

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.