Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Nelle mail, infatti, usa parole e contenuti significativi, drammatici, vissuti di sofferenza ma anche di rinascita e di cambiamento. Essere tutto se stesso di fronte a me fa emergere i suoi vissuti più profondi, che – come lui stesso mi disse un giorno – non avrei mai sentito in terapia perché così intimi da vergognarsene. Questo modo non usuale di comunicare e di stare nella relazione terapeutica gli ha permesso di raggiungere due tappe interrotte della sua crescita: il bisogno di integrità e il bisogno di pienezza/ autonomia. Il poter contare sul mio esserci, non solo nel tempo della seduta ma in qualsiasi momento in cui l’angoscia lo travolgeva, gli ha permesso di assimilare e di ri-costruire lo sfondo scontato delle sicurezze di base. Un giorno, dopo avere letto una sua mail scritta alle tre di notte, piena di contenuti aggressivi e violenti, sentendomi piccola e impotente e non fidandomi del mio esserci, aggiunsi alla solita risposta («Ho letto la tua mail, ne parliamo in terapia»), una frase per placarlo (perché io potessi placarmi?): «Capisco che ti senti molto spaventato…». In seduta, dopo una settimana, mi disse: «Non ti devi preoccupare di me quando ti dico tutte queste cose, io mi placo e sto meglio e così riesco a dormire, mi svuoto e mi libero dando a te la mia spazzatura». Ho imparato così che lui, attraverso le mail, attendeva un’unica risposta: un mio esserci comunque e sempre, in maniera rispettosa e attenta.
Valeria Conte, La Gestalt Therapy e i pazienti gravi in G. Salonia, V. Conte, P. Argentino, Devo sapere subito se sono vivo. Saggi di psicopatologia gestaltica, Ed. Il pozzo di Giacobbe, p. 85

                                                                                                                                                

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy