Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Solo dopo queste fasi (del Noi e del Tu), emerge la scoperta dell’Io: l’euforia di sentirsi autonomi (decisiva la competenza del camminare, del potersi allontanare, per curiosità o per rabbia, dalla madre). Ma la meta della via è il passaggio dall’Io all’Io-Tu: l’approdo finale cioè ad una nuova modalità di relazionarsi, sostanzialmente paritaria, non paragonabile al Noi fusionale degli inizi. Stern pone il Sé-narrativo come punto di arrivo di questo itinerario: ovvero la capacità di narrarsi a qualcuno, una competenza che implica il senso di sé, il senso dell’altro e il senso di una storia, di una trama che separa e unisce, che integra passato e presente e apertura al futuro. Raggiunta questa ‘competenza al contatto’ (così viene chiamata in una rilettura gestaltica), l’Io-intimo può aprirsi all’Io-sociale. Si diventa capaci di vita sociale solo dopo aver distinto il proprio corpo dalla casa (differenziazione di base all’interno delle relazioni familiari), la casa dalla città, la città dal cosmo. I processi drammatici di crescita e di formazione dell’Io-intimo sono ormai assimilati e sarà allora possibile apprendere come integrare e modulare i rapporti sui due registri: l’intimo e il sociale.

Giovanni Salonia, Disagio psichico e risorse relazionali, in G. Salonia, V. Conte, P. Argentino, Devo sapere subito se sono vivo. Saggi di psicopatologia gestaltica, Ed. Il pozzo di Giacobbe, p. 58


Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy