Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

È un fondamentale mutamento di orizzonte l’affermazione che non è il padre che regola la diade madre-figlio, bensì è la diade genitoriale a regolare ogni singola diade genitore-figlio. La relazione che fa crescere (che cura) non è, in effetti, quella tra genitore e figlio, ma quella dei genitori tra loro e con il figlio. In tale paradigma, l’apertura del bambino al sociale non sarà collocata all’altezza dei tre anni, quando avviene il passaggio dalla diade madre-bambino al padre, ma sarà considerata operante sin dal principio. La diade madre-bambino ha già in sé, insomma, il germe del sociale e ad esso si aprirà in modo spontaneo e funzionale se la madre vivrà il rapporto con il figlio non come recupero di un’assenza o di una conflittualità della relazione con il co-genitore e se il padre, da parte sua, non vivrà il rapporto con il figlio in antagonismo con la partner genitoriale. 
Madre e padre devono ritrovarsi in una relazionalità paritaria – la “democratizzazione della sfera privata dell’intimità”  – per rendere flessibile quella “linea generazionale” che rende funzionale e positivo il loro prendersi cura del bambino.
Giovanni Salonia

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy