Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Facebook Pixel [noscript]” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Il primo grande viaggio è quello della separazione. Molto si gioca su questo versante, perché la separazione non è un tradimento, bensì un percorso evolutivo. Il bambino, per iniziare a vivere, deve staccarsi dal grembo materno. Il primo compito di chi cresce è separarsi. La capacità di separarsi ha paradossalmente la stessa valenza della capacità di appartenersi. Che significa essere sé stessi. Non per nulla la colpa delle origini consiste nel rifiuto della propria identità profonda.
Nel momento in cui si opera la prima separazione bisogna invece aver chiara la propria identità: è il cammino dal noi all’io. Presentarsi al mondo nella propria nudità, nella propria solitudine, ma anche nella fierezza regale di quel che si è.
Ma l’appartenenza è un cammino evolutivo che passa anche attraverso la solitudine. Essere sé stessi significa avere una volontà diversa da quella dell’altro, e la soluzione del conflitto non può avvenire troppo presto, se non a prezzo di conseguenze amare. 
La separazione evoca sempre la solitudine. La fase del nido vuoto è necessaria. Se non c’è solitudine è difficile appartenere. La solitudine va accettata ed elaborata, altrimenti la rabbia diventa compagna di viaggio.
Giovanni Salonia

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano file di piccole dimensioni (cookie) sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente. I Cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti e i cookie di profilazione. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.
Cookies policy
Privacy policy